Perché Iscriversi al Master

February 20, 2009 by  
Categoria News

Il master, di taglio fortemente operativo e incentrato su logiche di learning by doing, è finalizzato a fornire le competenze e le abilità pratiche necessarie a raccogliere la sfida che il web 2.0 pone alla comunicazione aziendale. Il percorso formativo, organizzato con le stesse logiche del network, è pensato per “connettere” i partecipanti con le principali aziende del settore, dell’iniziativa e fornitrici della totalità dei contenuti didattici proposti:

Ad Maiora, ad pepper media , Adacto, Bigmouthmedia Srl, BlogMeter, Dada, Google, IBM Italia, Intarget.net, Microsoft Italia, Mail Up, Net Booster , Nielsen Online, NinjaMarketing, Sems, Zanox

Sono previsti premi studio ex post offerti da Microsoft Italia e l’opportunità, per i corsisti più meritevoli, di seguire un workshop sull’Affiliate Marketing e il Performance Marketing presso lo Zanox Head Quarter di Berlino (viaggio e alloggio offerti dall’azienda).

Per rendere il master il più rispondente possibile alle diverse necessità formative dei partecipanti, il percorso didattico previsto può essere integrato con alcuni moduli opzionali di scenario e approfondimento.
Il primo di tali moduli, realizzato in occasione del lancio dell’iniziativa, si terrà nel mese di gennaio e offrirà, attraverso i contributi di alcuni dei massimi esperti del settore, un’approfondita panoramica sugli “Scenari di cambiamento del sistema dei media digitali”.

Le iscrizioni sono aperte ed è possibile utilizzare l’apposito form on-line.

Per visionare il programma didattico completo, le agevolazioni previste e avere ulteriori informazioni:

www.scuolacomunicazioneiulm.it
Scuola di Comunicazione IULM
Via Carlo Bo 1, 20143 Milano
tel. e fax 02.89.141.2371
scuola.comunicazione@fondazione.iulm.it

Commenti

3 Risposta a “Perché Iscriversi al Master”

  1. Guido il 22/02/2009

    Ciao a tutti e di nuovo benvenuti questa prima edizione del master in social media marketing! I blog sono anche (sopratutto?) spazi emozionali e mi fa piacere trovarmi ad aprire questo con le emozioni che hanno accompagnato la mia breve chiacchierata inaugurale. Devo dire che ero un po’ preoccupato per la composizione dell’aula e per il clima che avrei potuto trovare. La qualità della didattica e della formazione è, come si dice, un’emergenza relazionale, nel senso che si fa insieme: docenti e gruppo d’aula e se ai primi vanno tutte le responsabilità rispetto ai conteuti che offrono e alle modalità con cui riescono a farlo, il gruppo d’aula contribuisce non poco a creare il clima emozionale e relazionale che viene a generarsi nel rapporto formativo. Via via che facevate le vostre presentazioni, la tensione mi si è sciolta e ho avuto l’impressione che siamo stati proprio fortunati da questo punto di vista. Mi è parso insomma che il gruppo sia estremamente ricco e veramente di alto profilo sia sul piano professionale che, cosa non da poco, umano. Mi è parso insomma che al di là, ed anzi, proprio (come del resto sempre avviene) grazie alle differenze anche significative che vi sono tra voi (di età, esperienze lavorative, ruoli e aspettattive) il gruppo possieda davvero grandi potenzialità per diventare luogo e occasione di incontro e stimolo reciproco, di disseminazione di competenze e creaività.
    E’ una mia sensazione (ma ne ho visti moltissimi di gruppi d’aula e un po’ mi fido, in questo, di me). A voi dunque l’augurio che non mi sia sbagliato e che il master possa soddisfare tutte le vostre aspettative (e anche un po’ di più!) e a noi (corpo docente) il compito di fare tutto il possibile affinchè ciò avvenga.
    Un cordiale saluto
    guido

  2. Michela Simoncini il 24/02/2009

    Ciao a tutti!
    grazie per aver aperto questo blog che, sono sicura, ci aiuterà durante tutto l’iter del master.
    Pensate di riuscire a caricare le slide di Mafe e Alex prima del week end? Così possiamo arrivare preparati, specialmente in vista delle lezioni di Ninjamarketing.
    grazie, Ciao! :)

  3. Alessandra aka Panca il 24/02/2009

    Ciao a tutti… nonostante la prima lezione-giornata insieme mi abbia davvero provato (non sono più abituata a stare in classe per 8 ore! ovvero: meglio l’ufficio!? aiuto!) e nonostante credessi che il sabato andasse anche peggio… in realtà sono felice per due motivi: 1.mi sembra una “classe”-gruppo molto stimolante e ricco, prefessionalmente ma anche umanamente. 2. come spesso mi accade la stanchezza dovuta a qualcosa che scelgo di fare in primis per me e che dunque soddisfa bisogni personali (di natura diversa grazie al cielo) mi rende ottimista e spero produttiva. Purtroppo la settimana lavorativa mi distrugge! per ora chiudo.. come avrete notato mi piace scrivere ;-) ) buonanotte!

Lascia un commento